Posizioni di yoga per calmare la mente

Introduzione

La pratica dello yoga è una combinazione tra: esercizi per migliorare la stabilità, la resistenza, la forza e la flessibilità, esercizi di respiro, meditazione e rilassamento.

L’obiettivo primario dello yoga è migliorare la consapevolezza e l’armonia tra corpo e mente.

Ci sono quindi tante ragioni per praticare lo yoga ma, anche se fare movimento ha sicuramente degli impatti positivi per il nostro corpo, introdurre questa disciplina nella propria vita fa bene perché calma la mente.

La pratica, le tecniche di respiro, la meditazione ed il rilassamento finale aiutano ad attivare il sistema nervoso parasimpatico che promuove un senso di relax e migliora la digestione.

Detto in altre parole, fare yoga aiuta a ridurre il senso di stress.

Alcuni studi hanno evidenziato, inoltre, che praticare yoga incrementa la produzione di melatonina e questo ormone aiuta a regolare il ciclo del sonno.

Inoltre, lo yoga stimola la produzione di altri due ormoni, essenziali per promuovere la calma e serenità. Il primo è l’ossitocina, responsabile della sensazione di benessere e le endorfine, chiamati anche gli ormoni del piacere.

Tutte queste posizioni sono consigliate per riuscire a praticare il Pratyahara, il ritiro dei sensi. Clicca qui per saperne di più e per seguire il percorso gratuito di un mese sulla meditazione.

 

Posizioni di Yoga cha calmano la mente

Balasana, la Posizione del Bambino

Questa posizione può essere eseguita con due varianti: gambe unite e braccia lungo i fianchi oppure gambe separate, alluci a contatto e braccia davanti alla testa. La prima può migliorare la digestione e la seconda favorisce l’apertura delle anche. Mantieni per qualche minuto.

Savasana, la Posizione del Cadavere

Questa è la posizione per eccellenza per rilassare completamente la mente. Sdraiati a schiena in giù, divarica e gambe e lascia cadere i piedi verso l’esterno. Le braccia sono lunghi i fianchi e i palmi rivolti verso l’alto. Prenditi almeno cinque minuti di completo relax. Tieni a portata di mano una maglia o una coperta perché quando ci si rilassa completamente è normale avvertire più freddo. Mantieni anche per 10-15 minuti.

Janu Sirsasana, la Posizione della Testa verso il Ginocchio

Janu Sirsasana permette di allungare i muscoli del retro-coscia della gamba distesa, di aprire l’anca della gamba piegata e di migliorare il processo digestivo. Se non riesci a stare con la gamba distesa siediti su un cuscino e/o porta un cuscino sotto il ginocchio della gamba allungata. Attiva il piede della gamba distesa e anche i muscoli delle cosce (solo se la gamba è allungata). Prova a mantenere la schiena dritta e attiva. Resta in questa la posizione per cinque respiri e poi cambia lato.

Viparita Karani, la Posizione Invertita

Viparita Karani è una posizione estremamente benefica e rilassante. Prova ad eseguirla prima di dormire con le gambe appoggiate al muro. Puoi portare un cuscino sotto i glutei. Mantieni per qualche minuto.

Supta Baddha Konasana, la Posizione Distesa Del Calzolaio

Questa posizione calma profondamente la mente e può sostituire la posizione di Savasana. Puoi aggiungere un cuscino sotto il sacro e, eventualmente, puoi aggiungere anche dei cuscini sotto le ginocchia. Mantieni per qualche minuto.

Caterpillar, la Posizione del Bruco

Questa posizione è rilassante e riflessiva. Aiuta a decomprimere la colonna vertebrale. Posiziona dei cuscini tra il busto e le tue gambe. Piega le gambe quanto ti serve per stare comodo nella posizione. Evita questa posizione se soffri di ansia e attacchi di panico. Mantieni per qualche minuto.

 

Vorresti praticare yoga con me? Iscriviti ora a The Yoga First academy! Ti aspettano più di 160 lezioni on demand e pratiche in diretta ogni mese! 

Share This:

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email