8 consigli per praticare yoga in inverno

Benvenuto in Inverno! Una stagione che invita all’ascolto, all’incontro e alla contemplazione.

Se in questi giorni la tua voglia di iniziare a praticare yoga è scesa per via del freddo, eccomi in soccorso con alcuni suggerimenti pratici da tenere a mente durante questi mesi più freddi.

1. Concediti più tempo per riscaldarti prima della tua pratica. Prova a ripetere per una decina di volte i saluti al sole oppure fai dei movimenti liberi oppure ancora incorpora la pratica dello shaking (trovi il  tutorial dentro la scuola) o utilizza respirazioni risveglianti (tutorial all’interno della scuola). In ogni caso, ascolta il bisogno del tuo corpo di diventare più caldo prima di iniziare la vera pratica.
Prova a mettere insieme lezioni più brevi e più lunghe per personalizzare la tua pratica e trovare l’esperienza perfetta per te!

2. Inizia la tua pratica con una maglia e calzini. Non esiste un outfit fisso da mantenere per fare yoga, se hai freddo copriti. Quando il tuo corpo sarà diventato più caldo, ti verrà naturale toglierti degli strati. Ricorda che ho registrato le pratiche che trovi in Yoga First in tanti mesi diversi e quindi se mi vedi in top e a piedi nudi è perché faceva semplicemente caldo in quel momento. Pensa a cosa è meglio per te.

3. Crea l’atmosfera giusta per iniziare la tua pratica. Una mezz’ora prima della mia pratica, a me piace molto bere una tisana calda, accendere le candele e il diffusore di olii essenziali. Spesso, nel mentre, annoto alcune riflessioni che ho in mente o idee per le lezioni future.

4. Dopo la pratica, bevi acqua o una tisana e vestiti. Dopo il rilassamento è normale sentire più freddo, mi raccomando vestiti finché smetti di percepirlo.

5. Fai una bella doccia calda. A fine lezione, nulla è meglio di una bella doccia calda per riscaldarsi e sciogliere i muscoli. Vuoi conoscere il mio “trucco” a fine doccia? Stai una manciata di secondi sotto l’acqua più fredda. Ti sentirai più tonificato e sveglio.

6. Crea una routine per fare lo yoga. Se sai, ad esempio, che il giovedì è il giorno migliore per te, mantienilo un appuntamento fisso, anche se piove, anche se nevica. Vedrai che dopo la pratica starai sicuramente meglio che prima di iniziare

7. Non esagerare con le asana più difficili. L’inverno, a mio parere, non è il momento giusto per imparare asana che richiedono tanta flessibilità perché si rischia di farsi male, se il corpo non è caldo a sufficienza. Cosa fare allora? Pratiche più lunghe o più intense.

8. Prova a domandarti perché vuoi praticare yoga anche in inverno. Trova le tue motivazioni e scrivile. Lascia il foglio vicino al tuo kit di yoga. Ti aiuterà a mantenere alta la tua voglia di fare yoga!

 

Hai già il tappetino dei tuoi sogni? Vorresti dei consigli su come individuarlo? Leggi qui.

Vuoi fare un regalo di Natale ad uno Yogi? Leggi questo decalogo da conoscere.

Vuoi fare yoga con me? Dai un’occhiata a cosa offre Yoga First

Share This:

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email