Dieci modi per combattere le tue paure

Qualunque cosa ti spaventi, ecco 10 modi per aiutarti a far fronte alle tue paure e ansie quotidiane.

Questi suggerimenti sono per le persone che stanno affrontando delle paure quotidiane. Se ti è stata diagnosticata una condizione legata all’ansia, ti invito a parlarne con il tuo medico/psicologo di riferimento.

 

1. Ammetti che hai paura

Quando provi paura, la prima cosa da fare è fermarti e ammetterlo. Non giudicarti, non fingere di non provarla.

Fermati e prova a dire “provo paura”.

2. Respira

Ho sofferto di attacchi di panico e mi ricordo bene la sensazione di sentirmi intrappolata nel mio corpo.

A volte, quello che si può provare è un battito cardiaco accelerato, palmi sudati e un senso di confusione.

Quando ti accade ricorda di respira lentamente e profondamente.

L’obiettivo è aiutare la mente ad accettare la sensazione di paura e e di farle capire che queste sensazioni possono andare via.

Trovi tante tecniche di respirazioni utili per fronteggiare la paura all’interno della scuola Yoga First.

3.Prenditi del tempo per te

Dopo che hai provato della paura, rallenta il ritmo.

Nulla è più importante di te e di sentirti sereno.

Se ti va, accarezzati la pelle, tocca degli oggetti posti davanti a te, bevi del thé o fai quattro passi.

L’importante è che..(punto successivo)

4. Porta la consapevolezza in ogni tua azione

Sii consapevole di ogni più piccolo gesto che fai e continua a respirare in modo lento e consapevole.

Può fare la differenza perché porti l’attenzione sul momento presente e la paura/ansia è di solito collegata al futuro.

5. Passata la paura immediata, immagina di dialogarci

Immagina che la paura sia seduta davanti a te e immagina di parlarci. Se preferisci, puoi scrivere.

Non giudicarti in nessun momento.

Questo esercizio potrebbe esserti utile per capire come affrontarla ma non è detto che tu debba per forza farlo, capirai meglio al punto 7.

6. Non cercare di essere perfetto

La vita non può essere perfetta.

Le battute d’arresto, i fallimenti, gli imprevisti, le delusioni e le sofferenze ci saranno sempre ma ci saranno sempre sempre anche tante ragioni per essere felici, sereni e soddisfatti.

7. Non sei tenuto a superare tutte le tue paure

Questo è esclusivamente il mio punto di vista, non dobbiamo per forza superare tutte le nostre paure.

Ti spiego perché con un esempio.

Quando avevo 17 anni sono caduta pattinando sul ghiaccio. Mi sono rotta il gomito ma sopratutto a causa della botta, ho iniziato a soffrire di dolori cronici alla spalla (molto diminuiti grazie allo yoga).

Per me, il pattinaggio sul ghiaccio non è più qualcosa che mi interessa.

Lo associo a qualcosa di negativo e ho realizzato che posso vivere bene senza pattinare.

Non è qualcosa che mi impedisce di sentirmi felice e realizzata.

Quindi, per capire se devi superare una tua paura chiediti proprio questo: “Non fare una certa cosa mi impedisce di sentirmi felice e realizzat*?

8. Parlane con qualcuno

Condividere le proprie paure (alle persone giuste) ci fa sentire più leggeri.

Dal confronto riusciamo a ridimensionarle.

A volte, parlarne con amici e famigliari non è abbastanza.

In questo caso, uno psicologo o psicoterapeuta può essere utili in caso di paure gravi e invalidanti (ad esempio, gli attacchi di panico).

Altrimenti, per imparare a gestire meglio paure meno gravi ma che comunque ti tolgono serenità, figure come insegnanti di yoga e meditazione possono esserti d’aiuto. (hey ma sono io :))

La meditazione è stata citata tante volte come un modo per vivere con meno ansia e soprattuto uno strumento per capire cosa fare quando si prova ansia/stress/paura.

Se vorresti iniziare un percorso con me scrivimi sotto nel modulo di contatto.

9. Torna alle cose semplici

Cose semplici e quotidiane come una buona notte di sonno, un pasto sano e gustoso, una mezz’ora di movimento e una passeggiata dopo cena  ti aiutano a migliorare le tue abitudini.

Molto spesso, avere delle sane abitudini crea le condizioni giuste per sentirti più tranquillo e sereno.

10. Premiati quando affronti una paura

Quando sei riuscito a superare anche una minuscola paura, è il tempo di dirti “sono stato brav*” o di farti un regalo.

Magari hai fatto quella chiamata che temevi, hai sancito dei confini personali con qualcuno o sei uscito di casa con degli short, qualunque e ribadisco qualunque paura tu abbia affrontato prenditi del tempo per premiarti.

 

Vorresti iniziare un percorso di mentoring esclusivo con me per riscoprire il tuo valore e sentirti più sicuro di te?

Contattami qui sotto per fissare una call gratuita conoscitiva (servizio a partire da settembre 2022)

Share This:

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email