9 mosse per piacere di più agli altri

Ti piacerebbe essere in grado di piacere di più? Leggi questi punti

Prima di iniziare, ricordati che l’ultimo punto è davvero il più importante.

 

1. Ascolta

Più cresco, o invecchio, e più mi rendo conto che le persone hanno bisogno di essere ascoltate.

A volte, ascoltare per mezz’ora vale di più di dare 10 consigli.

 

2. Prenditi cura di come appari

Non sto dicendo di metterti in tiro o di spendere tanti soldi per come appari.

Ho notato su me stessa, quando eravamo in piena pandemia, che prendermi meno cura di me (ad esempio, restare in una tuta-pigiama tutto il giorno) mi rendeva più demotivata e anche meno sicura di me.

Parti dalle cose basiche: tagliarti le unghie, indossare una maglietta pulita, pettinare i capelli.

Sono piccoli gesti che ti aiuteranno a sentirti più sicuro.

Se tu ti senti sicuro, invii buoni segnali agli altri.

 

3. Non avere fretta

Una persona può impiegare 10 minuti per terminare una frase in cui si sente vulnerabile.

Non interromperla.

Non dare l’idea di essere sempre di fretta o di avere altro da fare.

Fai sentire importante la persona che è di fronte a te.

 

4. Cura i tuoi interessi

Non importa che siano di nicchia (come imparare l’ebraico) o molto diffusi (come giocare a calcetto con gli amici).

Cura i tuoi interessi perché ti permettono di stare bene, anche con gli altri, e di avere dei buoni aneddoti da raccontare.

 

5. Prenditi in giro, senza esagerare

Siamo tutti umani.

Sbagliamo, facciamo delle figuracce, impariamo, cresciamo, miglioriamo. E poi il ciclo di ripete.

Prenditi in giro per i tuoi errori con questa consapevolezza: li hai fatti come potrebbe averli fatti chiunque altro.

L’importante è che non esageri a rimarcarli per piacere agli altri.

Non devi ridicolizzarti per sentirti più accettato.

Ricorda: vali esattamente come tutte le altre persone intorno a te.

 

6. Svelati poco alla volta

La maggior parte delle persone non vede l’ora di raccontare tutto sulla propria vita, successi e fallimenti compresi.

Dai tempo al tempo.

Non aprirti subito ti darà l’opportunità di conoscere meglio le persone davanti a te.

Questo ti permette di proteggerti e anche di creare un alone di mistero intorno alla tua vita.

 

7. Fai un complimento

Abbiamo tutti bisogno di complimenti.

Se hai un complimento sincero da donare a qualcuno, esprimilo.

Creerai una maggiore connessione con la persona che ha appena ricevuto il complimento sentito.

 

8. Sii te stesso per te stesso

Ricorda che cambiare per gli altri non porta mai a nulla di buono.

Se cambi per piacere a qualcuno, lui/lei potrà capire che menti o potresti sentirti costretto a portare una maschera per sempre.

Inoltre, se non sei te stesso, potresti non essere in grado di selezionare le persone giuste per te.

 

9. E’ tutto legato a cosa pensi di te stesso.

Piacerai di più agli altri se piaci di più a te stesso.

Ti interesserà meno non piacere a tutti, se ti piaci tanto in ogni caso.

Inoltre, possiamo trasformare  tutti i punti precedenti in modi per aumentare la tua autostima.

Iniziamo!

  1. Ascolta: ascolta te stesso e le tue emozioni. Ricorda di farlo anche solo per pochi minuti, tutti i giorni.
  2.  Prenditi cura di come appari: Non importa molto come appari ma come ti senti nel tuo corpo. A volte, avere un viso pulito con un filo di trucco può aiutarti a sentirti molto più sicuro di te. Non trascurarti mai perché hai un grande valore.
  3. Non avere fretta: Non avere fretta di conoscere te stesso. In un anno possiamo cambiare molto come possono cambiare molto  le nostre esigenze e desideri. Meditare ti aiuta a conoscerti meglio e con più onestà.
  4. Cura i tuoi interessi: Tu sei importante e anche i tuoi interessi lo sono. Ricorda di avere tempo per te stesso e per fare ciò che ti fa stare bene.
  5. Prenditi in giro, senza esagerare: Sii auto-ironico ma senza buttarti giù. L’ironia può essere un modo di affrontare le difficoltà ma senza che questo significhi toglierti rispetto.
  6. Svelati poco alla volta: Non tutte le persone che incontri saranno buone con te. A volte, hai bisogno di proteggerti e non raccontare subito le tue difficoltà o punti deboli. In questo modo, ti sentirai con più “potere” all’interno della relazione.
  7. Fai un complimento: Fatti un complimento, anche a voce alta. Ecco tre esempi: “Oggi sono stata super alla riunione!”, “Mi sento molto elegante.”, “Non so come mi è venuta una battuta così ma a ripensarci rido ancora.”
  8. Sii te stesso per te stesso: Non nascondere la tua vera essenza per gli altri. Sei perfetto così come sei.

 

Quale di questi punti ti ha colpito di più? Fammelo sapere su Instagram

Scrivimi se vorresti avere maggiori informazioni sui miei percorsi di Mentorship per diventare più sicuro di te 🙂

Share This:

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email